I Corgis sono ipoallergenici? (Guida spiegata e utile)

Sono i Corgis ipoallergenici

Il Pembroke Welsh Corgi è un tenero animale domestico di famiglia molto ricercato negli Stati Uniti e nel Regno Unito. Se sei incline alle allergie e vuoi sapere se i Corgis sono ipoallergenici, la risposta è semplice.

No, i Corgis non sono ipoallergenici. I Corgi spesso mutano, con la loro pelliccia contenente particelle come peli e saliva, un allergene altamente reattivo noto per creare reazioni allergiche per l’uomo.

Prima di investire in un Corgi, è fondamentale effettuare preventivamente un test allergologico. In questo modo, puoi assicurarti di non essere allergico a questa particolare razza. In caso contrario, sarebbe più appropriato scegliere un tipo completamente diverso di razza. Per saperne di più su Corgis e sulla gestione delle reazioni allergiche, continua a leggere.

Quali sono le ragioni per cui Corgis non è ipoallergenico?

Il motivo per cui un Corgi può essere considerato non ipoallergenico è a causa del loro ciclo di spargimento eccessivo.

Più un Corgi perde, più particelle contenenti peli e saliva vengono esposte nell’aria.

Per alcune persone che respirano queste particelle, possono scatenare vari sintomi di una reazione allergica.

Quando si tratta di muta, è certamente naturale per alcune razze, con qualcuno che muta ogni giorno e altri una volta al mese.

Poiché i Corgi non sono ipoallergenici, è essenziale prestare la massima attenzione quando si prende cura di un Corgi e allo stesso tempo mantenere i trigger. Continua a leggere per conoscere Corgis e Dander.

Corgis e Dander

Dander (simile a Forfora), è una particella di pelle morta che si è staccata dal corpo di un Corgi. Questa particella diventa facilmente sparpagliabile nell’aria che noi umani respiriamo grazie al suo attaccamento su capelli, piume o, in questo caso, pelliccia.

Quando viene trasportato attraverso il naso o nei polmoni, il pelo può scatenare allergie ai cani da parte di persone vulnerabili. E con un Corgi, in particolare, trasportano non solo peli, ma anche altre particelle innescate da allergeni come polline o saliva.

Se sei una persona che soffre di allergie ai cani, un Corgi potrebbe non essere il cane ideale da acquistare a causa del suo pesante ciclo di muta che si verifica quotidianamente.

Invece, opta per una razza diversa che perde raramente come un barboncino o un terrier.

Come posso sapere se sono allergico al mio Corgi? (Sintomi comuni)

Hai starnutito più del solito ultimamente? E sei preoccupato che il tuo cane sia il colpevole dietro di esso? Se non sei sicuro di essere allergico o meno al tuo Corgi, fai attenzione a questi sintomi comuni elencati di seguito.

Leggi  Dormi con il tuo Corgi?

Ecco un elenco di sintomi comuni per determinare se sei allergico al tuo Corgi:

  • Tosse
  • Sibilo
  • Starnuti
  • Naso chiuso, pruriginoso o che cola
  • Occhi pieni di lacrime
  • Orticaria in tutto il corpo
  • Eruzione cutanea
  • Volto doloroso
  • Fiato corto

Cose da ricordare:

  • I sintomi comuni possono iniziare come lievi, moderati o gravi.
  • Questi sintomi possono peggiorare a seconda della gravità.
  • I pazienti asmatici sono anche inclini alle allergie ai cani.

Se sei preoccupato per un aumento dei sintomi che stai riscontrando, chiedi consiglio a un medico per garantire la tua salute e sicurezza.

Altrimenti, per sapere come trattare una reazione allergica causata dal tuo Corgi, continua a leggere di seguito.

Cosa devo fare per trattare una reazione allergica causata dal mio corgi?

Per fortuna al giorno d’oggi, ci sono una manciata di trattamenti che puoi usare quando hai a che fare con una lieve reazione allergica causata dal tuo Corgi.

Spiego i due diversi modi in cui puoi trattare una reazione allergica: rimedi casalinghi o rimedi da banco.

Per i rimedi casalinghi:

  • Prova le erbe / gli integratori naturali: Gli integratori che contengono probiotici e vitamina D sono ottime opzioni, in quanto aiutano a sostenere il tuo sistema immunitario.
  • Oli essenziali: L’uso di oli essenziali può ridurre la gravità della reazione allergica.
  • Inalazione di vapore: Un’opzione eccellente per i più giovani e vulnerabili, l’inalazione di vapore può aiutare nei sintomi respiratori causati dal tuo Corgi.

Rimedi da banco:

  • Colpi di allergia: Sono iniezioni regolari distanziate tra 3 e 5 anni, che possono aiutare a ridurre gli attacchi di allergia.
  • Spray nasale: Ci sono molti spray nasali che puoi usare per curare le allergie ai cani, ritirati rapidamente dalla tua farmacia locale.
  • Antistaminici: Economico e facilmente accessibile, l’antistaminico è un tipo di farmaco che può alleviare il dolore causato da una reazione allergica.

Per sapere come evitare in futuro le allergie provocate dal tuo Corgi, continua a leggere.

Come evitare che le allergie vengano innescate da Corgis?

Se vivi con un Corgi e hai a che fare con allergie ai cani, la lotta per trovare un perfetto equilibrio tra i due può essere difficile. Sebbene evitare un Corgi sia la cosa migliore da fare per fermare i fattori scatenanti della reazione allergica, è comprensibile che non sia così per tutti.

Ecco un elenco di suggerimenti che puoi utilizzare per evitare le allergie causate da un Corgi:

  • Aspira i pavimenti e le superfici su cui giace il tuo Corgi, giorno per giorno
  • Limita le aree in cui il tuo Corgi può vagare (in tutta la casa)
  • Fai il bagno regolarmente al tuo cane
  • Chiedi a qualcuno diverso da te di strigliare il tuo cane e chiedigli di farlo anche all’aperto
  • Cambia biancheria da letto e lava spesso i cuscini
  • Evita di abbracciare o baciare il tuo cane o limita la frequenza con cui lo fai (se possibile)
  • Lavati le mani prima e dopo aver accarezzato il tuo Corgi
  • Investi in detergenti specificamente progettati per ridurre i livelli di allergeni all’interno della tua casa
  • Non permettere al tuo cane di entrare nella tua camera da letto
Leggi  Quanto spesso abbaia Corgis? (Guida spiegata e utile)

Suggerimenti su come vivere con un Corgi e allergie

Vivere con un corgi e allergie non deve essere stressante. Imparare a convivere con un corgi e le allergie implementando questi cinque suggerimenti elencati di seguito può aiutarti immensamente a mantenere uno stile di vita sano.

Riduci i trigger

Ridurre i fattori scatenanti (e i sintomi) assegnando “zone libere da cani” all’interno della tua casa è un ottimo modo per ridurre le possibilità di un attacco di allergia.

Detergenti specializzati

L’uso di detergenti progettati per ridurre i livelli di allergeni all’interno della tua casa è un altro metodo eccellente per prevenire un attacco indesiderato.

Bagno e Lavaggio

Fai il bagno e lava frequentemente il tuo Corgi (o chiedi a qualcun altro di farlo) per mantenere i livelli di pelliccia al minimo e rimuovere regolarmente la pelle morta.

Limitare il contatto

Anche se può essere difficile, mantenere un Corgi e le tue allergie potrebbero richiedere di limitare il contatto fisico con il tuo cane.

Tieni la medicina in standby

Se soffri di allergie, assicurati di avere integratori medici adeguati in standby da utilizzare se necessario.

Se applichi i suggerimenti sopra elencati, sarai in grado di adattarti lentamente alla convivenza con il tuo Corgi in un modo che previene gli inneschi di allergia e mantiene comunque un legame adorabile!

Non rendere il tuo Corgi un cane all’aperto

Sebbene affrontare gli effetti delle allergie possa essere difficile, è meglio ricordare di NON rendere il tuo Corgi un cane all’aperto indipendentemente da quanto possa essere difficile.

I corgi sono una razza amabile che non si comporta bene se lasciata fuori per troppo tempo. In effetti, addestrarli a diventare un cane all’aperto può essere estremamente difficile per l’aspetto fisico e mentale di un Corgi.

Leggi  Leggi di più su Di cosa hanno paura i Corgis? Il mio Corgi è senza paura?

Se le circostanze lo richiedono; Affidare il tuo Corgi a una casa in grado di fornire cure adeguate o adottare le misure per prevenire una reazione allergica è un metodo migliore rispetto a far vivere il tuo Corgi all’aperto.

Cosa contribuisce alle allergie delle persone

Ci sono vari motivi per cui alcune persone soffrono di allergie e altre no. Le allergie si manifestano quando una particella estranea non reagisce bene con il nostro sistema immunitario. Quindi, se si verificano allergie all’interno della tua famiglia, è probabile che ce l’abbia anche tu.

Ecco alcune cose che contribuiscono alle allergie delle persone:

  1. Cibo:
    Grano, soia, latticini o pesce
  2. Di stagione: Febbre da fieno o freddo
  3. Animali/Prodotti: Ballerino, scarafaggi o acari della polvere
  4. Droghe
    come la penicillina
  5. Impianti: Polline o resina
  6. Insetti: Api o zanzare

Rimuovendo i fattori scatenanti, rimanendo al passo con il tuo regime di pulizia e mantenendoti in salute attraverso vitamine e integratori, il mantenimento della gestione delle tue allergie può essere un gioco da ragazzi!

Ecco alcuni dei miei prodotti preferiti per animali domestici

Grazie per aver letto questo post. Spero che tu l’abbia trovato utile mentre allevi il tuo animale domestico. Ecco alcuni prodotti che uso come proprietario di un animale domestico e spero che anche tu possa trovare utili.

Controllo pulci e zecche: Consiglio www.canadapetcare.com, offrono trattamenti per pulci e zecche, collari, shampoo per pulci, capsule orali. Per i cani, l’infestazione da pulci e zecche è mortale e può causare gravi malattie se non trattata regolarmente.

Pelle e pelo mastica forniscono una varietà di ingredienti, vitamine e minerali che aiuteranno un cane con la pelle e il mantello, molte razze hanno condizioni cutanee croniche che possono creare stress e frustrazione nella loro vita quando non sono state trattate adeguatamente. Spedizione gratuita su tutti gli ordini a prezzi scontati.

Sconto veterinario americano: Con i piani per animali domestici a partire da $ 6,58 al mese, risparmiare sulle cure veterinarie del tuo animale domestico non è mai stato così facile. Clicca qui per aderire senza rischi. Mostrare la tua carta sconto veterinaria americana e il personale veterinario partecipante ridurrà l’intera fattura dei servizi medici, senza fare domande! Piani a basso costo, garanzia senza rischi.

  • Corgis perde? (Guida spiegata e utile)
  • I Corgis sono facili da addestrare? (Guida spiegata e utile)
  • Quanto sonno dovrebbe avere un Corgi? (spiegato)
  • Corgis Intelligence: quanto sono intelligenti? (spiegato)
  • Quanto spesso abbaia Corgis? (Guida spiegata e utile)