Corgis sa nuotare? (Guida spiegata e utile)

Corgis può nuotare

Potresti aver visto il video virale occasionale o due di adorabili corgi che nuotano nelle piscine dei loro proprietari con abile divertimento e ti chiedi perché i tuoi corgi di famiglia non riescono a raggiungere la stessa manovrabilità sott’acqua.

Non fare errori- i corgis sanno nuotare e possono essere insegnati a nuotare se prima non potevano.

Puoi imparare alcune preziose informazioni sull’idrodinamica del corgi e su come iniziare a integrare le lezioni di nuoto del tuo corgi continuando a leggere in questo articolo!

Perché i Corgis non sono nuotatori naturali?

Sebbene i Corgis possano e (alcuni lo fanno) divertirsi a nuotare, ci sono alcuni motivi per cui i Corgis non sono nuotatori naturali.

Innanzitutto, ovviamente, come tutte le razze canine, i Corgis non sono una specie acquatica. Non hanno arti o movimenti specializzati per manovrare in acqua, e certamente non trascorrono la maggior parte del loro tempo vicino all’acqua.

In parte ciò è dovuto al fatto che i singoli corgi potrebbero non aver trascorso molto tempo vicino a un terreno che consente loro di nuotare frequentemente, ad esempio non vivere vicino a una spiaggia o persino avere una paura personale dell’acqua.

In parte possono essere ragioni biologiche e anatomiche che li squalificano dall’essere etichettati come “cani da acqua” (vedi sotto).

Quasi tutti i cani sanno nuotare, ma ciò non significa che la loro razza sia specializzata per farlo. L’amore di un corgi per l’acqua non gli verrà naturale tanto quanto a una razza come quella di Spaniel, del resto.

Ragioni biologiche per cui Corgis non sa nuotare “bene”

Sebbene i Corgis possano nuotare adeguatamente per determinati periodi di tempo, di certo non sono i dragster o le formule delle razze canine disponibili per quanto riguarda il nuoto in acqua.

Corgis, se non l’hai notato, ha le gambe tozze piuttosto corte. Per colpa di la brevità delle loro membra, non dovresti aspettarti che il tuo animale domestico nuoti lontano mentre guarda o accompagna la sua nuotata.

Tuttavia, le loro cosce posteriori sono piuttosto potenti e almeno in grado di tenerle a galla e di spingersi ragionevolmente bene per lunghi periodi di tempo.

Come nuotano i Corgis e come si confrontano con altre razze (Alaskan Malamute, Shiba Inu, Akita, Golden Retriever)?

Come le razze di mosto, un corgi manterrà la testa e le orecchie alte, al riparo dall’acqua mentre pagaia con le gambe utilizzando la famigerata tecnica della “pagaia a pecorina”.

Tieni presente che, poiché i corgi sono stati allevati per andare in giro nelle fattorie tutto il giorno, ciò significa che non sanno nuotare come le altre razze.

Prendi ad esempio l’Akita, costruito con ancora più muscoli e arti notevolmente più lunghi. O l’Alaskan Malamute, di cui sono stati praticamente costruiti per sopravvivere in climi e terreni rigidi e freddi, che possono richiedere occasionalmente di scivolare sull’acqua ghiacciata.

Leggi  Corgis può correre su lunghe distanze? (Guida spiegata e utile)

Quindi è molto più probabile o frequente vedere proprietari con Shiba Inus o Golden Retriever che nuotano felici nell’acqua rispetto a Corgis, entrambi i quali nuotano bene anche se all’inizio il primo potrebbe avere un’adorabile paura dell’acqua.

Ricorda che un corpo più lungo non significa necessariamente essere idrodinamico, ma se gli arti sono dimensionati e sviluppati in modo corrispondente, può sicuramente contribuire ad essere un nuotatore migliore.

A Corgis piace l’acqua?

Fare questa domanda produrrà la stessa risposta per la maggior parte delle razze (sicuramente senza bulldog, poiché affonderebbero immediatamente dopo essere stati messi in acqua). La preferenza o l’avversione di un Corgi per l’acqua alla fine si riduce al singolo cane.

Per aumentare le tue possibilità che un Corgi sussulti di gioia alla vista dell’acqua, assicurati di associare vibrazioni incoraggianti e parole di lode al tuo cane ogni volta che fa il bagno.

Cerca di evitare di traumatizzare il tuo cane in eventi che coinvolgono l’acqua (come gli spruzzi d’acqua come mezzo per punire o prevenire ulteriori comportamenti scorretti), per ridurre al minimo la sua associazione di acqua con dolore o disagio.

Insegnare al tuo Corgi a nuotare

Innanzitutto: non lasciare mai il tuo cane incustodito in acqua, indipendentemente dalla razza! Aspirerai ad essere il bagnino del tuo cane in ogni momento.

Proprio come insegnare qualcosa a qualcuno, o a un cane per la materia, assicurati di eliminare le distrazioni. Rumori forti o giocattoli allettanti e bambini ficcanaso dovrebbero essere tolti di mezzo mentre insegni al tuo corgi a nuotare.

Insegnare a un cane a nuotare può essere semplice come portarlo in acqua. Tuttavia, come dice il famoso detto sui cavalli, può valere anche per Corgis (“Puoi condurre un cavallo all’acqua, ma non puoi insegnargli a bere!”). A volte, è necessaria una spinta in più o due.

Tuttavia, questo non significa essere esigenti o energici durante le lezioni. Il semplice lancio o lancio del tuo cane non è assolutamente raccomandato, specialmente quando questa razza tende a fare i flop piuttosto che un tuffo aggraziato come gli altri cani!

Ricorda: parole calme, rassicuranti e incoraggianti. Il tuo cane sarà in grado di raccogliere la tua buona volontà, quindi astieniti dal trascinare o usare altri mezzi fisici energici per costringerlo in uno specchio d’acqua quando non vuole.

Una volta che ha raggiunto la profondità del collo, a seconda della personalità del singolo cane, può avere la sicurezza di decollare semplicemente e iniziare completamente a nuotare da solo, la pagaia sempre pervasiva del cane che arriva intuitivamente a lui.

Fai capire al cane che può lasciare l’acqua in qualsiasi momento, quando le cose si fanno difficili o scomode per lei.

In caso contrario, dovrai prestare attenzione esclusiva al linguaggio del corpo del tuo animale domestico corgi: nota la sua sicurezza o mancanza di esso mentre metti il ​​​​braccio sotto la sua pancia per supporto. Liberare spazio con un solo braccio, in modo che il corgi abbia incentivo a calciare con le zampe posteriori oltre che con quelle anteriori.

Leggi  Per cosa sono allevati i Corgis? (Spiegazione e fatti rapidi)

Continua a seguire e sostenere il tuo animale domestico con un braccio fino a quando non rema con tutti e quattro gli arti, quindi termina brevemente la prima sessione di apprendimento per evitare un eccessivo affaticamento.

Mostra al tuo corgi un modo corretto e sicuro per uscire dalla piscina in modo che possa trovare la via d’uscita da solo la prossima volta. Risciacqua il pelo del tuo animale domestico per eliminare eventuali sostanze chimiche nocive o alghe che si accumulano nell’acqua.

Ultimo ma sicuramente non meno importante, riserva un sacco di lodi e dolcetti al tuo cane in modo che associ un’esperienza positiva all’immersione nell’acqua. Pensa, se fossi un cane, come posso aspettarmi la prossima lezione di nuoto?

Potresti aver bisogno di alcune forniture extra necessarie per garantire il massimo successo per insegnare al tuo animale domestico a nuotare, vedi sotto.

Forniture di cui avrai bisogno

  • Giubbotto di salvataggio
  • Piscina di buone dimensioni (preferibilmente poco profonda)
  • Guinzaglio

Il giubbotto di salvataggio o il giubbotto dovrebbero adattarsi comodamente e comodamente al tuo corgi, facile da infilare e sfilare, senza graffiare o ferire in altro modo il tuo cane. Inutile dire che questo dispositivo aiuterà il tuo cane a rimanere a galla in caso di stanchezza.

Se è la prima volta che il tuo corgi mette piede nell’acqua al di fuori di un bagno, potresti voler evitare viaggi ambiziosi in spiaggia e attenersi alle piscine gonfiabili o alla piscina del cortile come campi di allenamento.

Il guinzaglio è necessario per assicurarsi che il tuo cane non nuoti troppo lontano oltre una distanza di sicurezzaad esempio verso l’estremità profonda, che si tratti di una piscina o di uno specchio d’acqua naturale come un lago o l’oceano.

Nuoto per esercizio (per i corgi obesi)

È estate e il tuo corgi è diventato compiacente e paffuto per aver oziato in casa per evitare il calore del sole soffocante.

Quale può essere un rimedio stagionale forse migliore del nuoto?

Il nuoto è ottimo non solo per rinfrescare i cani indipendentemente dalle dimensioni, ma perché è un’attività facile per le articolazioni e le articolazioni dei corgi obesi sono particolarmente suscettibili al dolore artritico. Per questo motivo, il nuoto è consigliato anche ai cani che si stanno riprendendo dal post-operatorio.

I problemi di sovrappeso nei corgi possono portare a tutti i tipi di complicazioni d’organo e problemi alla colonna vertebrale, che possono essere evitati facendo esercizio in acqua. Con la galleggiabilità dell’acqua, tutto quel peso extra si sentirebbe meno a disagio e più incline ad allenarsi sott’acqua di quanto non sarebbe sulla terraferma.

Leggi  Leggi di più sul livello di energia di Corgi: i Corgis sono ad alta energia?

Infatti, il nuoto con lo scopo di nutrire corpo e mente è noto come idroterapia, ed è consigliato sia ai cani che ai loro padroni umani! Può essere fatto anche a partire da un anno.

Per maggiori dettagli sui benefici dell’idroterapia per i cani, consulta questo articolo di Pet MD.

Altre attività Corgis Enjoy

Al di là della passeggiata di base e di cosa trattava questo articolo: nuoto, cos’altro ama i corgi?

Ecco un breve elenco di possibili idee:

  • Fare jogging al guinzaglio
  • Da corsa
  • Correre a fianco di una bicicletta
  • Correre su un tapis roulant (sì, possono essere addestrati a usare i tapis roulant umani!)
  • Giocare con una palla
  • Tiro alla fune con un giocattolo
  • Andare a prendere
  • Fare compiti per il cibo come ricompensa
  • …e altro ancora!

Ma, per quanto sdolcinato possa sembrare, una delle cose più semplici ma migliori che i corgis possano apprezzare è passare del tempo con te, sia che si tratti di sonnecchiare uno accanto all’altro o semplicemente di rilassarsi al tuo fianco, senza fare nulla.

Ecco alcuni dei miei prodotti preferiti per animali domestici

Grazie per aver letto questo post. Spero che tu l’abbia trovato utile mentre allevi il tuo animale domestico. Ecco alcuni prodotti che uso come proprietario di un animale domestico e spero che anche tu possa trovare utili.

Controllo pulci e zecche: Consiglio www.canadapetcare.com, offrono trattamenti per pulci e zecche, collari, shampoo per pulci, capsule orali. Per i cani, l’infestazione da pulci e zecche è mortale e può causare gravi malattie se non trattata regolarmente.

Pelle e pelo mastica forniscono una varietà di ingredienti, vitamine e minerali che aiuteranno un cane con la pelle e il mantello, molte razze hanno condizioni cutanee croniche che possono creare stress e frustrazione nella loro vita quando non sono state trattate adeguatamente. Spedizione gratuita su tutti gli ordini a prezzi scontati.

Sconto veterinario americano: Con i piani per animali domestici a partire da $ 6,58 al mese, risparmiare sulle cure veterinarie del tuo animale domestico non è mai stato così facile. Clicca qui per aderire senza rischi. Mostrare la tua carta sconto veterinaria americana e il personale veterinario partecipante ridurrà l’intera fattura dei servizi medici, senza fare domande! Piani a basso costo, garanzia senza rischi.

  • I Corgis sono buoni cani da servizio? (Guida spiegata e utile)
  • Per cosa sono allevati i Corgis? (Spiegazione e fatti rapidi)
  • Corgis perde? (Guida spiegata e utile)
  • La guida definitiva a ciò che Corgis può (e non può) mangiare
  • Quanto sonno dovrebbe avere un Corgi? (spiegato)